VII SETTIMANA DELLA CULTURA 16/22 MAGGIO 2005
Organi della Provincia della Spezia


[back]

Bonassola (Comune di Bonassola)
Chiesa di S. Caterina
Filippo Pittaluga (Genova) [?], 17..

Posto in coro sul pavimento, accostato all'altare maggiore.
Cassa dipinta, dotata di portelle decorate all'interno a motivi floreali, unitamente alla cornice del prospetto e delle paraste: essa si compone di un basamento destinato a contenere la manticeria e di una parte meno profonda in cui sono collocate le canne e la meccanica. Recentemente lo strumento stato posto su di un telaio fornito di ruote per poterlo trasportare innanzi all'altare maggiore per l'esecuzione di concerti.
Prospetto tripartito contenente 15 canne di facciata in stagno, disposte secondo lo schema 5+5+5. Bocche allineate e labbri superiori a mitria con puntino a sbalzo. Canna centrale corrispondente al Do2 del Principale 8'.
Tastiera di 45 tasti in bosso ed ebano ed estensione Do1 - Do5, con prima ottava corta.
Pedaliera a leggio non originale di 13 pedali ed estensione Do1 - Do2 reale al Si1, e prima ottava resa cromatica tramite collegamento alla successiva, costantemente collegata alla tastiera.
Registri azionati da manette in legno senza aggancio, poste in una colonna verticale a destra della tastiera:

Principale
Ottava
Quinta decima
Decima nona
Vigesima seconda
Vigesima sesta
Vigesima nona
Flauto in VIII
Voce Umana [soprani]
Cornetto [soprani, tre file]

Una manetta a sinistra della tastiera aziona i Bassi di Principale (I ottava).
Due mantici a cuneo azionati da sistema a carrucole e rispettive corde, collocati nel basamento, e da elettroventilatore.
Trasmissione meccanica.
Somiere maestro a tiro; altro somierino per le canne in legno della prima ottava del Principale 8'.
Crivello in cuoio, con bocche delle canne poste superiormente.
Canne in stagno, piombo e legno.

Lo strumento stato ripristinato da Giorgio Questa di Genova nel 1974.
Si tratta probabilmente dell'organo che veniva utilizzato prima della costruzione dell'attuale Lingiardi posto in cantoria sopra l'ingresso principale nel 1854.

Annotazioni sulla scuola organaria

 
[back]